VITRA, MINIATURA POLTRONA BARCELLONA

Nel 1929 Ludwig Mies van der Rohe progettò il padiglione tedesco e i relativi mobili per l’Esposizione Universale del 1929 a Barcellona. Il Padiglione di Barcellona serviva, tra gli altri, la coppia reale spagnola, Alfonso XIII e Victoria Eugenia come cornice della cerimonia di apertura. Mentre Mies van der Rohe ha implementato le sue idee di architettura d’avanguardia in acciaio e vetro nell’edificio, si è ispirato a modelli storici durante la progettazione dei mobili per le sedute. Mies van der Rohe iniziò con l’antica sedia pieghevole che poteva essere ripiegata come forbici e che i reggenti egiziani usavano già come insegna del potere. In armonia con l’occasione, ha adottato il motivo rappresentativo della »sedia a forbice« e lo ha reinterpretato. In accordo con l’impressione generale lussuosa del padiglione, Mies van der Rohe non ha utilizzato il legno, come nei modelli storici, ma piuttosto il rivestimento in nastri di acciaio cromato e pelle con trapuntatura a bottoni. Il padiglione è stato demolito dopo l’esposizione mondiale, ma nella retrospettiva – insieme ai suoi arredi – è diventato un modello per uno “stile internazionale” che si è affermato in molti luoghi. Nel 1986 il Padiglione di Barcellona è stato ricostruito e ricostruito. Scala: 1:6, 128 x 125 x 127 mm Materiale: striscia d’acciaio, cinturini in pelle, cuscini in pelle.

CHF 489.00

COD: 364-41-0001 Categorie: , Tag:

Richiedi info per VITRA, MINIATURA POLTRONA BARCELLONA

13 + 10 =

Oppure chiama

+ 41 081 834 55 20

CARRELLO
Non ci sono prodotti nel carrello
Continua a fare acquisti
0